AllAmbiente

Che cosa è il ripristino Post Incidente?

Quando avviene un incidente il manto stradale potrebbe subire delle variazioni a causa di detriti e perdite varie.

Ecco perché il servizio di Ripristino Post Incidente garantisce la rimessa in vigore della carreggiata e si assicura di ripulire i residui altrimenti inquinanti per l’ambiente.

 

La nostra azienda

Le nostre Unità Operative d’intervento (UOI) in 30 minuti entrano in azione pulendo e bonificando l’area della carreggiata interessata.

Tutto ciò grazie alla nostra esperienza pluriennale

“LA NOSTRA MISSIONE E’ TUTELARE L’AMBIENTE CON IMPEGNO PROFESSIONALITA’ GARANTENDO LA SICUREZZA E LA PULIZIA STRADALE. “

Come funziona il servizio di Ripristino Post-Incidente

L’assicurato o le forze dell’ordine intervenute sul luogo del sinistro chiamano la centrale operativa al numero 800 926 215.

La chiamata viene gestita dagli operatori della centrale e trasmessa alle squadre operative distribuite capillarmente sul territorio.

Gli operatori incaricati giungono sul posto e procedono con le operazioni di pulizia del manto stradale e di smaltimento.

 

vengono infine eseguite tutte le operazioni necessarie al ripristino della sicurezza su strada e della viabilità:

  • Mettere in sicurezza l’area dell’ incidente.
  • Recupero dei detriti di grandi e piccole dimensioni.
  • Aspirazione rifiuti liquidi.
  • Lavaggio manto stradale con tensioattivo ecologico.
  • Aspirazione dell’emulsione tra rifiuti liquidi e tensioattivo.
  • Analisi della conformità dell’intervento.
  • Rimozione segnaletica per chiusura cantiere e riapertura della strada.

Le conseguenze del mancato Ripristino Post Incidente

Oltre 8 milioni di litri di liquidi inquinanti (oli motore, carburanti, …) e 200 tonnellate di residui solidi (vetro, plastica, …) vengono dispersi ogni anno sulla rete stradale a seguito di incidenti.

Rischi per gli utenti della strada

Una valutazione prudente in base ai dati statistici a disposizione, indica circa 30.000 incidenti annui, con morti e feriti, a causa di un non corretto ripristino del fondo stradale interessato da incidenti precedenti.

 

Rischi per l’ambiente

Il danno ambientale in conseguenza del mancato ripristino, provoca la dispersione, prevalentemente di idrocarburi, olii e liquidi dei motori sulla superficie delle strade, i quali successivamente, andranno a confluire sia nelle acque superficiali che in quelle sotterranee di falda.

Per maggiori Info scrivici